Le collaborazioni

La rinascita del Fiat 2000 si deve ad una unione di intenti tra il Museo delle Forze Armate 1914-1945, l’Associazione Nazionale Carristi d’Italia e l’Associazione Raggruppamento SPA

Sezioni

Associazione nazionale Carristi d’Italia

Costituita ufficialmente nel 1952, al pari di altre associazioni combattentistiche e d’Arma si propone di tenere vivo nei carristi in congedo ed in servizio l’amore per la Patria e lo spirito di corpo.

Indispensabile nella partenza del progetto di ricostruzione del Fiat 2000 l’Associazione ha, attraverso la presidenza nazionale, dapprima con il generale Carrara ed in seguito con il generale Errico, contribuito con un importante lavoro di ricerca storica del carro Fiat 2000 e proposto una sottoscrizione di fondi per coprire una parte delle spese sostenute.

Importante anche il lavoro del presidente della sezione ANCI di Zeccone, Mario Italiani che ha riprogettato il carro di cui mancavano i disegni originali.

Associazione raggruppamento SPA

Ufficializzata nel 2008 a seguito di un importante lavoro di ricerca di mezzi militari storici “Raggruppamento SPA” è formata da un gruppo di persone unite in un unico intento: recuperare la Storia della Meccanizzazione e della motorizzazione militare. Sono decine gli interventi compiuti nel corso degli anni motivati da grande passione e competenza.

Il presidente, Fabio Temeroli è stato fin dall’inizio uno dei principali promotori dell’idea di ricostruzione del Fiat 2000 e quando finalmente si è profilata la possibilità di concretizzare il sogno l’Associazione ha partecipato offrendo consulenza storico scientifica.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti subito alla nostra Newsletter e ricevi sulla tua email tutti gli aggiornamenti dal sito del Museo Storico sulle mostre, gli eventi, le visite guidate, gli orari di apertura e i laboratori per ragazzi!

Iscriviti ora